Audizione in Parlamento del Direttore Generale di AGEA

Il Direttore di AGEA, dott. Gabriele PAPA PAGLIARDINI intervenendo in audizione in Comagri della Camera il 17 maggio e rispondendo ad alcune domande del capogruppo PD in commissione Nicodemo OLIVERIO, ha affermato che entro luglio 2017 saranno pagate tutte le domande delle misure a superficie aperte nel 2015 ed entro settembre 2017 sara' messo a regime il pagamento che riguarda il 2016, in modo da recuperare i ritardi nel giro di un anno e mezzo e partire con i pagamenti 2017, . Ha inoltre affermato: Non disconosco che agea abbia delle difficolta' e sono consapevole che i veri soggetti che le subiscono sono gli agricoltori; stiamo lavorando perche' queste siano risolte il prima possibile, ma è presuntuoso ritenere che questo possa avvenire in una o più annualità, ha aggiunto il direttore.

PAGLIARDINI ha asserito che su questi problemi pesa la scarsità dell'organico dell'AGEA, il quale - ha detto - negli ultimi nove anni si è ridotto di un centinaio di persone. L'AGEA - ha aggiunto - non è una fonte normativa, ma attuativa e in quanto tale si occupa di tradurre in sistemi burocratici delle disposizioni di carattere normativo. Per questo secondo PAGLIARDINI sarebbe il caso di ragionare sulla burocrazia imposta da questi presupposti.

Il capogruppo del PD in Commissione Agricoltura della Camera Nicodemo OLIVERIO ha replicato che, pur riconoscendo l'impegno costante che AGEA e SIN mettono in campo, non può non evidenziare una serie di problematiche, prima fra tutte il pessimo rapporto che l'Agenzia ha con gli agricoltori, i quali non riescono ad avere risposte alle loro domande e lettere, se non in via legale,  numerose sono le lamentele arrivateci dalle regioni riguardo i ritardi nella messa a disposizione delle procedure attuative, ha continuato OLIVERIO, che ha chiesto chiarimenti sulla situazione del registro dei titoli, che è in continuo aggiornamento, creando confusione e incertezze.

 

DOVE SIAMO

VIA TAGLIAMENTO 9 – 00198 ROMA
TEL 06 87604 204
E-MAIL segreteria@tutelaelavoro.it